L'importanza delle informazioni qualitative nella relazione con la banca

L'importanza delle informazioni qualitative nella relazione con la banca

Home / News / L'importanza delle informazioni qualitative nella relazione con la banca

Negli ultimi mesi si è assistito ad un processo di modifica dell’assegnazione dei rating da parte delle banche, sia per andare incontro alle nuove normative e regolamenti, sia per valorizzare le informazioni qualitative dell’azienda. Tutte le principali banche hanno infatti integrato nuovi questionari e sistemi di valutazione delle PMI.

RATING AZIENDALE

Il rating dipende da diverse variabili e può essere modificato nel tempo – sia in positivo che in negativo – modificando di conseguenza la disponibilità della banca ad affidare la singola azienda, sia in termini di livello di impieghi che di pricing applicato.

Nella dinamica di assegnazione del rating bisogna tenere conto di molte variabili, sia dei numeri che l’azienda può presentare (analisi quantitativa), sia del comportamento verso il sistema bancario (analisi andamentale), sia delle informazioni aggiuntive che completano il giudizio della banca.

L’ analisi qualitativa, in particolare, serve per raccogliere informazioni relative all’impresa e al settore di appartenenza. Viene valutata la capacità dell’impresa di intraprendere decisioni strategiche coerenti con la propria dimensione e struttura, nonché con l’ambiente di riferimento e la sua evoluzione.

Le informazioni sono molteplici e molto importanti, in quanto rappresentano la parte di relazione con la banca, di seguito è possibile trovare uno schema con le principali:



È evidente che la banca non può conoscere perfettamente tutte queste informazioni e definirle in modo preciso. Più l’imprenditore aiuta la banca trasferendo informazioni preziose e più la banca potrà svolgere un’analisi corretta e completa e quindi assegnare il rating con maggiore precisione.

INFORMAZIONI QUALITATIVE E RATING

L’ aspetto di novità è che gli istituti di credito stanno guardando con sempre maggiore attenzione alle informazioni qualitative, soprattutto nelle PMI dove i numeri spesso non riescono ad esprimere complessivamente la situazione.

Diverse banche stanno integrando nei sistemi di rating e di valutazione delle richieste di finanziamento alcune novità legate a nuovi questionari per reperire tutte quelle informazioni utili e che rendono più “fresche” le informazioni di bilancio che fotografano una situazione di mesi precedenti.

È importante allora sfruttare al meglio questa innovazione, fornendo alle banche informazioni precise e complete della situazione aziendale, in modo da valorizzare il rapporto. L’elaborazione di un dossier che metta in evidenza tutto quello che può aiutare la banca a capire meglio l’azienda diventa fattore strategico di successo.

www.pmitutoring.it gioca un ruolo fondamentale in questa dinamica, riuscendo a mettere in contatto due mondi spesso distanti e aiutare a parlare la stessa lingua. Grazie ai tutor di Pmitutoring è possibile predisporre un dossier con tutte le informazioni qualitative presentate correttamente in modo da presentarsi in banca con tutte le carte in regola.

Tommaso Birelli

Articolo in PDF