Il rating di legalità nel rapporto banca impresa

Il rating di legalità nel rapporto banca impresa

Home / News / Il rating di legalità nel rapporto banca impresa

Il rating di legalità è uno strumento introdotto per le imprese italiane nel 2012, volto alla promozione e all’introduzione di principi di comportamento etico in ambito aziendale, tramite l’assegnazione di un “riconoscimento” – misurato in "stellette" – indicativo del rispetto della legalità da parte delle imprese che lo richiedono e del grado di attenzione verso la corretta gestione del proprio business.

Vista la sempre maggior attenzione, anche da parte degli imprenditori, a tematiche di responsabilità sociale, salvaguardia dell’ambiente, ecc anche il legislatore si è mosso per poter valorizzare comportamenti virtuosi da parte delle aziende.

L’ente promotore è l’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato (AGCM) in collaborazione con Ministero di Giustizia e Ministero degli interni.

Chi può richiedere il rating di legalità e come

Per richiedere il rating di legalità è necessario essere costituiti in forma di impresa (individuale o in forma collettiva) e rispettare i seguenti requisiti:
  • Sede operativa nel territorio nazionale
  • Fatturato ultimo bilancio depositato superiore a 2 mln/€ (in alternativa appartenere a un gruppo con fatturato superiore ai 2 mln/€).
  • Iscrizione al registro delle imprese da almeno 2 anni alla data di richiesta

Le aziende interessate devono inoltrare richiesta in forma telematica compilando il seguente formulario: http://www.agcm.it/component/joomdoc/rating/FormularioRatingV4_2_.pdf/download.html

E seguendo le istruzioni http://www.agcm.it/rating-di-legalita/188-rating/ratinginfo/6321-istruzioni-per-linoltro-della-domanda-di-attribuzione-del-rating.html

Per ottenere il rating di legalità è necessario dimostrare sia il rispetto di una serie di requisiti normativi – informazioni obbligatorie – sia extra normativi – informazioni facoltative. Il rating di legalità prevede massimo tre stellette, la prima si raggiunge con le informazioni obbligatorie, le altre due grazie alle informazioni facoltative.

Al fine dell’ottenimento del rating di legalità è necessario raggiungere almeno la prima stelletta, mentre le altre due si basano sul possesso di strumenti volontari che vanno al di là di obblighi normativi.

Il giudizio rilasciato dura 2 anni e si rinnova su richiesta dell’azienda. Può essere revocato (si perde uno o più requisiti obbligatori), sospeso (esistono misure cautelari dell’imprenditore o del patrimonio aziendale), ridotto o migliorato (se vengono meno oppure se subentrano aspetti volontari).

Benefici del rating di legalità

I benefici sono sostanzialmente di due tipi:

  • Bandi pubblici
  • Accesso al credito

Con il Decreto Ministeriale 57 del 20 febbraio 2014 si introduce una preferenza in graduatoria a parità di punteggio per le aziende con rating di legalità.

C’è inoltre l’attribuzione di un punteggio aggiuntivo alle aziende con rating assegnato.

Infine ci sono quote di risorse finanziarie destinate alle aziende con rating di legalità valido.

Le banche stanno cominciando a valorizzare la presenza del rating di legalità come elemento positivo dell’analisi qualitativa. Avere il rating di legalità può portare ad un miglioramento del rating bancario, quindi ad una maggiore disponibilità da parte della banca a concedere finanziamenti alle imprese e farlo a tassi di interesse convenienti.

Diverse banche negli ultimi mesi hanno adottato un nuovo modello di assegnazione del rating che tenga maggiormente conto degli aspetti qualitativi che può presentare l’azienda, tra cui il rating di legalità. Di seguito alcuni esempi:

https://www.intesasanpaolo.com/it/business/landing/info/rating.html

http://www.bpm.it/it-com/la-banca/informazioni-clienti/informazioni-clienti/Rating-legalit--.html

Ci sono poi indubbi benefici a livello competitivo, un’azienda con rating di legalità ha una maggiore trasparenza e una migliore immagine sul mercato.

Ad oggi ci sono in Italia oltre 4.700 aziende che beneficiano del rating di legalità, un numero in continua crescita.

PMITutoring.it è a disposizione degli imprenditori per spiegare come la Banca valorizza il rating di legalità e valutare eventuali percorsi di accesso al credito bancario in presenza di tale giudizio.


Tommaso Birelli


Per informazioni e per organizzare un incontro in azienda basta mettersi in contatto con uno dei nostri tutor, compilando l’apposito form che si trova al seguente link: http://www.pmitutoring.it/come-funziona

Scarica articolo in pdf

Chiamaci al numero verde

800 94 25 52

o compila il form sottostante, e i dati della tua azienda, per ottenere in poche ore un' analisi di fattibiltà della tua richiesta di finanziamento.

Ti contatterà un nostro tutor per accompagnarti.


Informazioni preliminari