L’Osservatorio Fiere Bocconi rileva come il settore fieristico nel 2019 ha mostrato dati “in tenuta” rispetto gli ultimi anni, soprattutto considerando il complesso scenario internazionale caratterizzato da guerre commerciali e dazi.

In particolare le manifestazioni internazionali con sede in Italia, che sono il 75% dell’intera attività fieristica, mostrano una crescita dell’1% delle superfici vendute (valutando l’attività a parità di perimetro).

Guardando invece il dato complessivo i valori complessivi sono in contrazione rispetto al 2018, ma in consolidamento rispetto agli anni precedenti.Come riportato nella tabella sottostante, al netto del 2018, i dati sono infatti di crescita sia per area locata che per espositori (compresi quelli esteri), mentre si registra un calo di visitatori sia nel dato totale che in quello di visitatori esteri. Anche il numero di fiere, pur in contrazione, non registra un calo così significativo come ci si potrebbe aspettare in un’epoca sempre più social e“virtuale”.

2015

2016

2017

2018

2019*

Numero Fiere

190

186

184

191

174

Area locata **

3.528

3.448

3.504

3.815

3.591

Espositori totali

91.811

88.610

95.256

102.884

98.093

Espositori esteri

28.158

25.943

30.146

33.351

32.709

Visitatori totali

9.874.513

10.022.592

8.368.358

8.481.489

7.963.614

Visitatori esteri

1.191.312

1.244.656

1.146.016

1.415.163

1.196.094

Fonte: elaborazioni Osservatorio Fere Bocconi su dati UFI, CFI, e indagine diretta presso gli organizzatori

* dati provvisori

** migliaia metri quadri

L’osservatorio congiunturale di Aefi, associazione che raggruppa gli espositori fieristici internazionali, rileva come la maggior parte dei 29 poli fieristici coinvolti nella loro indagine guarda con ottimismo al 2020. Per quando attiene i visitatori attesi solo il 14% prevede un calo per l’anno in corso, mentre il 38% si attende un incremento di presenze. Interessante anche notare come il 45% si attende una crescita della superficie occupata con un aumento del 34% del numero di espositori.

Il settore fieristico, pur con dati ancora molto lontani da quelli dei primi anni 2000, mostra ancora capacità attrattiva. Gli investimenti avvenuti in alcuni importanti quartieri fieristici permettono di proporre ora all’aziende una maggior valorizzazione degli spazi e al visitatore un’offerta più efficacie. Cambia sicuramente il modo di “concepire la fiera”, ma soprattutto per alcuni settori le fiere restano vetrine importanti.

PMI Tutoring, oltre a partecipare ad alcune fiere, supporta le aziende che vi partecipano aiutandole a reperire il denaro finalizzato alla partecipazione, all’allestimento e al lancio dei prodotti. L’investimento, soprattutto per partecipazioni ad eventi internazionali, richiede un finanziamento adeguato. I nostri consulenti del credito sono a disposizione, con la loro pluriennale esperienza, per valutare ogni forma di possibile finanziamento.

Chiamaci al numero verde

800942552

o compila il form sottostante, e i dati della tua azienda, per ottenere in poche ore un' analisi di fattibiltà della tua richiesta di finanziamento.

Ti contatterà un nostro tutor per accompagnarti.

Mettiamoci in contatto
Questo sito utilizza cookie di profilazione, di terze parti, per inviarti messaggi pubblicitari mirati e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Il consenso può essere espresso anche cliccando sul tasto OK oppure proseguendo la navigazione, anche mediante modalità scrolling.
OK LEGGI DI PIù