Sostenere le PMI è fondamentale per un’economia forte. Le piccole medie imprese sono un elemento centrale per la creazione di posti di lavoro e per la crescita economica. Non è un caso se sono proprio loro a dare impiego a due terzi degli attuali occupati e a fornire il 5% del valore aggiunto all’interno dell’UE. Come sostenerle? Grazie alla proprietà intellettuale. A dirlo è l'ultima indagine dell'Ufficio Ue per la proprietà intellettuale (EUIPO) secondo cui per il 54% delle piccole e medie imprese titolari di diritti di proprietà intellettuale la registrazione di brevetti, marchi, disegni o modelli ha avuto un effetto positivo sulla propria attività.

I benefici della proprietà intellettuale

La proprietà intellettuale (PI) può svolgere un ruolo cardine nella promozione della crescita sostenibile, in quanto offre a coloro che investono tempo, impegno e denaro nell’innovazione un meccanismo per proteggerla e trarne vantaggio. Quali sono gli effetti positivi per le PMI che investono nella tutela dei diritti di proprietà intellettuale? Una migliore reputazione e credibilità, un aumento del fatturato e migliori prospettive di espansione sul mercato.

Secondo lo studio dell’EUIPO, le tre principali motivazioni per la registrazione dei diritti di proprietà intellettuale per le PMI sono: impedire di essere copiati da parte dei concorrenti (59%), incrementare la certezza del diritto (58%) e migliorare l’immagine e il valore dell’impresa (36%).

Altri impatti favorevoli, valorizzati dalle imprese, sono nuove opportunità di collaborazione con altre imprese (17%), aumento dell’occupazione (15%) e maggiore redditività (12%). Inoltre, le PMI apprezzano anche i benefici derivanti dal rafforzamento delle prospettive commerciali a lungo termine (11%) e dalla maggiore facilità di accesso ai finanziamenti (8%).

I danni della mancanza di conoscenza

Tuttavia, per quasi quattro PMI su dieci la mancanza di conoscenza in merito ai diritti di proprietà intellettuale ha impedito loro di ottenere la protezione necessaria. Tra i problemi rilevati compare anche l’accesso ai finanziamenti.

Solo il 21% delle aziende titolati di diritti di PI registrati dispone di una valutazione professionale dei propri beni. Una percentuale ancora inferiore (13%) quelle che hanno cercato di ottenere finanziamenti utilizzando i propri diritti di proprietà intellettuale.

Dunque, la proprietà intellettuale può svolgere un ruolo cruciale nella promozione della crescita sostenibile. Per coloro che investono tempo, impegno e denaro nell’innovazione, è in grado di offrire un meccanismo per proteggere lo sviluppo e trarne vantaggio.

PMI Tutoring conosce perfettamente le realtà imprenditoriali di piccole e medie dimensioni e sa come aiutarle. Rivolgiti ai nostri professionisti, saremo lieti di avviare insieme a te un percorso di crescita per il tuo business.

Chiamaci al numero verde

800942552

o compila il form sottostante, e i dati della tua azienda, per ottenere in poche ore un' analisi di fattibiltà della tua richiesta di finanziamento.

Ti contatterà un nostro tutor per accompagnarti.

Mettiamoci in contatto
Questo sito utilizza cookie di profilazione, di terze parti, per inviarti messaggi pubblicitari mirati e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Il consenso può essere espresso anche cliccando sul tasto OK oppure proseguendo la navigazione, anche mediante modalità scrolling.
OK LEGGI DI PIù